Unità Funzionale di Medicina Riabilitativa Neuromotoria 2

Responsabile: Dr. Paolo Bordignon

Medici dell’Unità Funzionali: Dr.Andrea Brandonisio, Dr. Manuele Bazzani, D.ssa Maria Rita Sangiovanni, Dr. Emanuele Perotti, D.ssa Christel Hegemann

Coordinatore Infermieristico: Maria Pia Fava

Coordinatore Fisioterapisti: Davide Pastorelli

Nella Riabilitazione Ortopedica l’intervento è strutturato per rispondere ai problemi ed alle necessità del singolo paziente ed è disegnato in modo personalizzato da un team composto da diverse figure professionali secondo una metodica di approccio interdisciplinare. L’U.F. di medicina riabilitativa ortopedica eroga prestazioni di riabilitazione specialistica in regime di degenza ordinaria. Tali prestazioni comprendono la diagnosi, la valutazione funzionale, la cura e la riabilitazione di pazienti che presentano disabilità conseguenti alle seguenti patologie: fratture e polifratture, protesi di spalla, anca e ginocchio, AOCP e amputazione di arti inferiori. L’attività dell’U.F. si svolge attenendosi a quanto stabilito nei percorsi diagnostico-terapeutici e programmi di patologia, codificati e periodicamente aggiornati con caratteristiche interprofessionali, che comprendono: · Criteri di accesso alle prestazioni · Procedure e modalità di accesso · Criteri di priorità · Descrizione della documentazione clinica impiegata · Progetti riabilitativi generali · Programmi riabilitativi di patologia Obiettivi principali del trattamento riabilitativo sono: ► La diminuzione della disabilità ► Il miglioramento della qualità globale di vita, anche in presenza di irreversibili alterazioni morfo-strutturali d’organo. ► Una maggiore partecipazione alle attività fisiche e sociali Questi obiettivi sono raggiunti attraverso molteplici processi, che comprendo, secondo la patologia trattata : Ÿ Recupero funzionale del distretto corporeo interessato Ÿ Prevenzione patologie da allettamento Ÿ Profilassi movimenti lussanti dell’impianto protesico (relativo solo alla protesi d’anca) Ÿ Interventi educazionali sul paziente e sulla sua famiglia. Ÿ Interventi psicosociali e comportamentali Ÿ Ottimizzazione del trattamento farmacologico Per l’attuazione delle procedure diagnostiche, valutative, terapeutiche, e riabilitative che rientrano nella loro mission, le UU.FF. di Medicina Riabilitativa Ortopedica si avvalgono, in aggiunta alle prestazioni fornite dal personale medico, tecnico ed infermieristico prevalentemente operante nei reparti di degenza, dell’attività svolta da: a) Sezioni interne all’U.F. (che hanno acquisito professionalità specifiche in settori clinici o riabilitativi di particolare rilevanza per permettere un approccio globale alle problematiche del disabile); b) Servizi autonomi; c) altre U.F. della Struttura Uno dei principali elementi che caratterizzano l’attività dell’ Ospedale Privato San Giacomo è infatti rappresentato dall’approccio interdisciplinare e multiprofessionale che è possibile garantire al paziente riabilitativo complesso. Tale approccio consente di affrontare le problematiche di salute del soggetto disabile in ottica globale, evitando il rischio di interventi settoriali esclusivamente rivolti a patologie d’organo e, come tali, non idonei ad ottenere un duraturo miglioramento della qualità di vita del paziente, ed un suo reinserimento famigliare e sociale ai migliori livelli compatibili con il grado di disabilità. In particolare, all’interno dell’Unità Funzionale operano settori clinici o riabilitativi di particolare rilevanza rappresentati da: Degenza riabilitativa: Sezione per pazienti amputati di arto inferiore Sezione per pazienti affetti da AOCP Ambulatori aggregati di diagnostica e terapia: Ambulatorio di Ecografia internistica e vascolare Laboratorio per la diagnosi e la terapia di alterazioni dell’equilibrio e della propriocezione Ambulatorio per la diagnosi e la terapia dell’osteoporosi